Continua il lavoro di costruzione del nuovo Como per la Serie C. La dirigenza sta dando priorità alle riconferme di chi si è guadagnato sul campo la promozione nei professionisti e al tempo stesso sta iniziando a valutare il mercato per la categoria in Italia e all’estero.
Il Como 1907 e Edoardo Bovolon hanno raggiunto l’accordo per un contratto triennale. Il centrocampista friulano classe 1998 ha appena terminato la sua seconda stagione con i lariani dopo aver giocato nelle giovanili di Udinese e Pordenone.
Pedina importante negli anni della Serie D, si è fatto apprezzare per la sua duttilità in campo, che gli permette di ricoprire diversi ruoli, per doti caratteriali e comportamentali: “Sono veramente contento e soddisfatto di poter rimanere a Como – dice Bovolonin questi due anni mi sono trovato benissimo e legato sia alla città che ai tifosi”. La scelta, quindi, di un contratto pluriennale: “Credo in questo progetto, conosco molto bene la storia di questa squadra e dopo averla riportata in C vorrei essere parte importante della crescita di questo club anche tra i professionisti. Personalmente spero di potermi confermare nella categoria e poter crescere come giocatore e a livello personale, Como è il posto giusto per farlo”.
La scelta di un contratto triennale si inserisce nella volontà della società di creare un percorso di crescita comune con i propri giocatori e di valorizzazione dei talenti: “Pensiamo che Edoardo abbia margini di crescita importanti – dice il Direttore Sportivo del Como, Carlalberto Ludi –  per questo abbiamo deciso di intraprendere un cammino insieme che siamo convinti ci possa far crescere reciprocamente. La serietà nell’approccio al lavoro e la sua professionalità, oltre all’entusiasmo nello sposare il progetto, sono stati determinanti al fine della nostra scelta ”.